Quanto incide la scelta dei materiali nel costo e nel risultato della ristrutturazione di una casa?

Introduzione

Quando devi affrontare una ristrutturazione o un rimodellamento estetico degli interni, la scelta dei materiali può rivelarsi una questione insidiosa, soprattutto se si tratta di un’abitazione intera e di grandi dimensioni.
In base ai rivestimenti, il budget potrebbe cambiare notevolmente o, peggio, diventare fluttuante. I tempi, a loro volta, potrebbero dilatarsi e sfuggire al controllo.
Infine, potrebbe capitare un risvolto ancora peggiore: il risultato potrebbe non produrre l’effetto raffinato ed esclusivo che ti aspetti.

Ma davvero è impossibile avere spese, tempi ed effetto finale sotto controllo? 

Sulla scorta di 15 anni di esperienza, noi crediamo il contrario: per questo abbiamo ideato la formula Domus, un servizio chiavi in mano che blinda spese, tempi e risultati, in modo che tu ottenga con certezza e senza stress la casa che immagini.

Vediamo insieme in questo articolo le principali variabili legate ai materiali di ristrutturazione, così puoi avere un quadro più completo e capire come gestire in modo consapevole budget, materiali e risultati.

Quando incidono i materiali sui costi di ristrutturazione di una casa?

Stai per acquistare l’appartamento dei tuoi sogni.
Come spesso succede, è in pessime condizioni di partenza: gli infissi sono antiquati, i pavimenti sono a dir poco vissuti, i bagni a dir poco vetusti ed è presente una tramezza proprio dove vorresti l’isola della tua magnifica cucina.
Ti guardi intorno, poi chiudi gli occhi e cerchi di immaginare come potrebbe diventare la parete con la boiserie che hai visto su “Architectural Digest”, ti figuri ad aprire un’ampia finestra bianca la mattina in un ambiente raffinato, che ti rispecchi.

Riapri gli occhi chiedendoti: cosa potrebbe andare storto? E sai bene che la prima risposta è il budget che lievita, perché, senza mestiere ed esperienza, è molto difficile calcolare in anticipo i costi di ristrutturazione di una casa e l’incidenza del costo dei materiali.

La scelta delle finiture, infatti, influisce molto sui costi di restauro architettonico degli ambienti interni, è una delle variabili principali.
Ed è così non solo perché, ovviamente e banalmente, c’è differenza di prezzo fra un rivestimento e l’altro, ma anche per i costi nascosti che possono emergere via via.

Per esempio, potrebbe essere che quel particolare formato di rivestimento non si adatti in modo ottimale alla forma del tuo bagno, e che quindi occorrano tagli e molto materiale in più, perché c’è molto spreco.
Potrebbe capitare che alcune finiture vengano posate a un’altezza non corretta, oppure si rompano, e magari, specie di questi tempi, la fornitura dalla casa madre non sia pronta e continuativa. O potrebbe succedere che il calcolo del materiale non sia preciso e ponderato, o che si debba cambiare strada perché si incontrano sgradite sorprese, come un condotto di un materiale inadeguato.

È chiaro che imprevisti di questo tipo incidono relativamente quando devi ristrutturare una sola stanza, mentre la faccenda cambia quando hai a che fare con il rinnovamento architettonico e il rimodellamento estetico di un’abitazione intera.

Come fare a evitare imprevisti legati alla scelta dei materiali?

  • Affidandoti una realtà strutturata, in grado di gestire ogni fase con il giusto tempismo
  • Prevedendo una fase di progettazione di chi abbia la necessaria esperienza per individuare la soluzione ottimale per i tuoi ambienti, i tuoi gusti e il tuo budget e per calcolare correttamente ogni possibilità, anche quelle “invisibili”.

Il punto è che una progettazione efficace, che a primo impatto può sembrare un costo aggiuntivo, in realtà ti porta di fatto a risparmiare soldi e tempo.


Quando incidono i materiali sull’effetto finale di una casa ristrutturata?

Una volta accantonata la questione economica, iniziamo a parlare di risultati. 


Non hai certamente bisogno di un parere esperto per comprendere che l’impatto di una finitura di qualità, non acquistata in autonomia o in emergenza, o magari in un punto vendita inflazionato, si percepisce appena varcata la soglia di un ambiente, si vede a occhio nudo e perdura nel tempo.

Quello che invece potresti non aver pensato, perché è una questione che realizzano solo gli addetti ai lavori sulla base della loro esperienza, è che persino l’effetto della finitura più pregiata, di un design esclusivo o di infissi di eccellenza può essere compromesso da una posa approssimativa, da una fuga con sbavature o del colore sbagliato, da una continuità non armonica fra ambienti diversi, oppure da altre lavorazioni mediocri, quando non pedestri.

La direzione dei lavori e le capacità delle maestranze nell’attenzione alle rifiniture  sono la chiave dell’effetto finale, il modo più sicuro di ottenere un risultato che giustifichi la spesa e ti dia soddisfazione vera a ogni sguardo.

Ecco perché, nella nostra formula Domus, comprendiamo entrambi i servizi, in continuità con la fase di progettazione.

Conclusioni

Quando reinterpreti struttura ed estetica di spazi interni, ottenere davvero l’effetto che sognavi può essere complicato, perché le incertezze di spesa e di risultato sono fisiologiche, e a volte anche consistenti. Può essere complicato, ma non impossibile: esperienzaprogettazione, solidità, tempismo, direzione dei lavori e abilità nella posa sono gli aspetti che possono fare la differenza.

Se vuoi ristrutturare interamente una casa a Genova e avere la libertà di seguire il tuo gusto con tempi, costi e risultati certi affidandoti a chi ha la struttura e l’esperienza giusta per seguire il tuo progetto dalla progettazione alla posa,  contattaci per raccontarci la casa che immagini e richiedere un preventivo senza impegno.

© 2024 DomusZena | Tutti i diritti riservati | P.IVA: 02375530991 | Powred by Twow