Il Bonus ristrutturazione 50% si applica alla seconda casa?

La risposta breve è sì: come per le prime case, anche per le seconde è possibile approfittare delle detrazioni per le ristrutturazioni nel 2024. Naturalmente c’è un tetto di spesa, ma è considerevole.
Grazie alla detraibilità della metà delle spese di ristrutturazione rinnovata per il 2024, quindi, trasformare un immobile nel proprio buen ritiro per il tempo libero si conferma un’opportunità accessibile. E, nel caso di un’abitazione da mettere a reddito, può rivelarsi anche un ottimo investimento.

Ma siamo sicuri che tu non stia cercando in questo articolo una risposta breve, perciò andiamo ora ad approfondire i criteri con cui utilizzare il bonus ristrutturazione seconda casa per quanto riguarda i due casi principali: quando l’immobile è per sé e quando è da affittare a terzi.


Come ristrutturare una seconda casa per sé?

Dopo tanti anni accanto a clienti che vogliono rinnovare gli interni delle seconde case che hanno acquistato, conosciamo bene come si sentono e quali obiettivi hanno.

Nella maggior parte dei casi, vogliono realizzare un sogno: disporre di una bomboniera, grande o piccola che sia, di cui godere ogni volta che gli è possibile: nei weekend, durante le vacanze, o magari per periodi più lunghi una volta in pensione.
Vogliono una di quelle case di cui ogni minimo dettaglio li rispecchi, li faccia sentire nel nido migliore al mondo, un luogo che li faccia evadere, li rigeneri, li ispiri, che sia in grado di creare e custodire i loro momenti più lieti.

Ultimamente, sono sempre di più le persone che desiderano anche trascorrere dei periodi di smartworking lavorando da un luogo ameno, per poter svolgere altre attività una volta terminato l’orario di lavoro sentendo di stare vivendo appieno, dando spazio in modo intenzionale anche ai propri interessi personali. C’è chi pratica giardinaggio, chi sport da esterno come la bici, chi si ritaglia qualche ora per la spiaggia o per silenziose passeggiate nel verde, chi si sposta per un po’ in una zona in cui la vita sia più lenta o, al contrario, più ricca di stimoli.

Che si tratti di una casa al mare, in montagna, in campagna o in una città amata, quel desiderio di un luogo che ti avvolga con la sua magia non cambia: le seconde case devono essere uno spazio curato e protetto, in una dimensione emotivamente distante dallo stress e dal logorio della vita quotidiana.

In questi casi, la ricerca di scelte inconsuete con un alto grado di personalizzazione, design studiato, materiali di ristrutturazione della casa di alta qualità, finiture ricercate e arredamento di pregio è la più frequente.
Guarda ad esempio questo progetto che abbiamo realizzato per un privato che desiderava un immobile gioiello di cui fruire con soddisfazione nel suo tempo libero.

Grazie al bonus ristrutturazione 2024 valido anche per la seconda casa, ci si può concedere più facilmente quel marmo che abbiamo sempre desiderato, quel camino alla luce del quale ritemprarsi, quel raffinato parquet spinato visto tanto tempo fa sulla nostra rivista preferita. E sapremo che si conserverà perfettamente, senza il sovrautilizzo di un immobile nel quale si vive la quotidianità per molti anni.

Se ci si affida a un’impresa come la nostra, in grado di proporre e portare avanti un progetto del tutto su misura, ristrutturare una seconda casa si rivela un’attività di grande soddisfazione. Senza la pressione e l’urgenza che spesso si ha quando si tratta della prima casa e con la sicurezza di essere in mani sapienti, l’esperienza di ristrutturazione cambia del tutto, diventa quasi ludica. E i risultati sono in grado di far brillare gli occhi.

Come ristrutturare una casa per affittarla?

Senza dubbio, una buona ristrutturazione è in grado di aumentare il valore e l’appetibilità sul mercato di un immobile da affittare per permettergli di generare una rendita costante.

Nel caso di immobili per locazioni di durata medio-lunga, solitamente, si cerca la durevolezza. Si scelgono, cioè, ristrutturazioni solide, realizzate da realtà molto affidabili, in grado di garantire un immobile che non crei problemi nel tempo, neanche quando viene utilizzato intensamente e a lungo. Infiltrazioni, muffe, cedimenti, danneggiamenti devono essere una possibilità più remota possibile, per evitare fastidi e ulteriori spese negli anni.

Non c’è quasi mai la necessità di un design particolarmente ricercato, salvo in caso di immobili di particolare pregio, di nicchia, da affittare a persone alto spendenti.

Di norma, l’aspetto su cui ci si concentra maggiormente, quindi, è la scelta di materiali ottimi quanto a resistenza, in grado di sopportare un alto utilizzo e migliorare la funzionalità dell’appartamento. Tipica è la scelta di gres e parquet, come ci è capitato in questo progetto.

Se si vuole destinare la casa ad affitti brevi, invece, c’è un grado di difficoltà maggiore: si deve cercare il miglior compromesso fra durabilità e resa estetica, per fare in modo che l’appartamento si faccia notare e scegliere attraverso portali come Booking o Airbnb.
Uno studio di ristrutturazione di esperienza come la nostra, che parte da una progettazione intelligente e su misura, lo rende fattibile e persino semplice.

Un altro aspetto di cui tenere conto per massimizzare l’investimento è che l’immobile sia il più possibile efficiente sul piano energetico, per poter minimizzare le spese di bollette che, quando risultano legate a una seconda casa, hanno tariffe più elevate.

La scelta di porte o finestre di buona qualità, un buon impianto termico o lavorazioni come il “cappotto”, che evitano la dispersione di calore, oppure un impianto di condizionamento ben congegnato possono dar luogo a un risparmio davvero incisivo, oltre a essere più sostenibili per l’ambiente.


Conclusioni

Grazie alle detrazioni per la ristrutturazione valide anche per le seconde case 2024, creare la propria bomboniera può essere un traguardo raggiungibile e mettere un immobile a reddito può rivelarsi un ottimo investimento, capace di far riassorbire le spese in un tempo ragionevole e generare con costanza un’ottima rendita.

Se desideri un preventivo di ristrutturazione da parte di una realtà solida e affidabile, capace di farti raggiungere facilmente il tuo obiettivo legato alla seconda casa, contattaci senza impegno per raccontarci il tuo progetto.

© 2024 DomusZena | Tutti i diritti riservati | P.IVA: 02375530991 | Powred by Twow