A cosa prestare attenzione quando si valuta una casa da acquistare e ristrutturare

Acquistare e ristrutturare casa: gli aspetti da considerare

Che sia un sogno che si realizza, un traguardo raggiunto o un investimento, l’acquisto di un appartamento è sempre un passo importante. 

Spesso però, soprattutto per chi è alle prime armi, non è facile capire quali siano gli aspetti importanti da valutare prima di comprare casa.

Quali sono i rischi connessi all’acquisto? Come capire la metratura necessaria in base alle nostre esigenze? Quali sono le verifiche preliminari da effettuare? Insomma, come essere certi di fare la scelta giusta?

Se ti stai ponendo queste domande, niente panico! Sei nel posto giusto.

Vogliamo offrirti una guida approfondita che ti accompagnerà step by step nel complesso percorso dell’acquisto di un immobile.

In questo post troverai consigli e risposte utili per poter compiere in modo consapevole questo passo così importante. 

Bene. Penna alla mano o note del telefono aperte, si parte!

Casa grande o casa piccola?

Comprendere quali siano le proprie esigenze di spazio è uno step fondamentale per capire la metratura di cui si ha bisogno e, soprattutto, la corretta planimetria. Acquistare una casa molto grande senza una reale necessità, potrebbe comportare mancato utilizzo di alcuni spazi. Inoltre, una metratura decisamente più estesa rispetto a quella di cui si necessita, potrebbe incidere considerevolmente sul costo della ristrutturazione.

Al contrario, se si decide di acquistare un appartamento troppo piccolo, il rischio è di vivere in una modalità di adattamento continuo, cercando di ricavare lo spazio necessario a contenere i vostri mobili e oggetti in ogni angolo della casa.

Nel caso in cui si decidesse di trasferire tutti i mobili già posseduti dal vecchio appartamento a quello nuovo, consigliamo caldamente di valutare prima se lo spazio lo consente. Se la metratura della nuova casa è troppo ristretta, bisogna rinunciare a qualcosa!

Noi di Domus Zena cerchiamo sempre di soddisfare le richieste di chi si affida a noi, trovando dei compromessi tra le loro richieste e gli spazi disponibili, cercando di unire il funzionale ai desideri.

Come scegliere la giusta planimetria

Stai cercando una casa con tre camere e due bagni, oppure un open space piccolo ma strategico, che in poco spazio racchiuda tutto ciò che serve?

Come accennato sopra, prima di scegliere la metratura, il numero di vani e la loro disposizione, bisogna avere ben chiari i propri bisogni e le reali esigenze presenti e future.

Si sta andando a vivere da soli o con un partner/famiglia? Si progetta di avere uno o più figli nei prossimi 2-3 anni? È solo un investimento?

Queste considerazioni costituiscono la base di partenza necessaria per poter decidere, quantomeno, la metratura ideale. Inoltre, una volta trovato un appartamento della giusta grandezza, non è detto che sia facile decidere la disposizione degli spazi.

Leggi il nostro articolo su: ristrutturare casa dai 50 ai 200 mq: metrature diverse per case da sogno

L’aiuto di bravi professionisti esperti serve proprio a farsi guidare davanti a queste difficoltà. Per maggior chiarezza e completezza di informazioni vogliamo condividere l’esperienza di alcuni clienti qui insieme a voi.

Come organizzare la disposizione degli spazi

Organizzare la disposizione degli spazi di un appartamento non è scontato, soprattutto se si è alle prime armi.

Capire da dove cominciare può arrecare qualche preoccupazione, ma noi siamo qui per schiarirti le idee. Tra i consigli più importanti, rientra sicuramente quello di capire quali sono i luoghi che vuoi vivere tutti i giorni e quelli che, invece, frequenterai di meno.

In una casa piccola questo ragionamento non è applicabile, ma su un appartamento medio / grande può essere un bel punto di partenza per suddividere in modo ottimale le camere. 

Classificare le stanze in “spazi serviti” e “spazi servienti” aiuta a capire quanto spazio si vuole dedicare ad una camera, quanto si è disposti a sacrificarne per un’altra e quali, invece, possono essere addirittura unite.

Esempi di stanze servite potrebbero essere: la cucina, il soggiorno, i bagni etc. Le camere servienti, invece, spesso coincidono con: lo studio, la camera degli ospiti, lo sgabuzzino etc.

Soprattutto nel caso di appartamenti piccoli, optare per l’unione degli spazi è sempre un’opzione intelligente, oltreché originale. Unire la cucina al soggiorno è una soluzione molto utilizzata, oltreché funzionale. Lo spazio risulta essere visivamente molto più ampio e piacevolmente estetico. 

Anche optare per un intero open space è una soluzione possibile, inoltre, conferisce un’aria moderna e giovanile. 

Spazio ampio dalle forme irregolari

Nel caso in cui si compri o si disponga già in appartamento ampio ma caratterizzato da forme irregolari, non è semplice organizzare le camere in modo funzionale.

Le planimetrie irregolari conferiscono personalità alla casa e una certa dose di fascino, ma inevitabilmente molti spazi andranno persi.

Un esempio che possiamo mostrarvi è quello di una planimetria piuttosto particolare in Via Redipuglia.

La sua superficie si sviluppa in lunghezza e la particolarità risiede nella zona laterale dell’appartamento, che risulta essere complessa. Infatti, è ricca di spigoli e angoli, i quali non permettevano il posizionamento di vani ad uso diverso da quello del bagno.

E’ stato sottratto dello spazio alla camera da letto, ricavandone a sufficienza per la realizzazione di un piccolo bagno adiacente. I mobili sono stati fatti su misura, così da sfruttare al meglio tutti i centimetri disponibili.

Anche questo risultato, molto apprezzato dal cliente, ha permesso di avere una piccolo vano in più che conferisce all’appartamento un’ulteriore comodità e una camera unica nel suo genere.

Potrebbe interessarti anche: come gestire l’arredamento durante la ristrutturazione

In caso di ultimi piani

Al di là della metratura, un appartamento – piccolo o grande che sia- deve essere valutato anche sotto un altro fondamentale aspetto: è all’ultimo piano?

Se si desidera acquistare una casa all’ultimo piano, vi suggeriamo fortemente di verificare lo stato di manutenzione del soffitto e dei solai.

In caso si scorgessero segni di recenti infiltrazioni, è utile (anzi, doveroso) informarsi sugli interventi che sono stati fatti sulla copertura.

Abbiamo rifatto tutta la copertura interna ed esterna per un nuovo cliente, nella sua nuova casa di Corso Paganini. I danni erano dovuti a infiltrazioni e agli anni di vita del palazzo. 

Quando sono presenti queste problematiche, è molto importante capire se la copertura della costruzione è di proprietà o di uso esclusivo, così da valutare gli interventi di ripristino.

Inoltre, è saggio osservare se, in prossimità delle finestre, ci sono infiltrazioni di muffa.

Se presenti, è necessario capirne la natura e – di conseguenza – se basta semplicemente intervenire con dell’intonaco anti umidità o se è richiesto un intervento più oneroso.

Occhio ai difetti “non evidenti”

Oltre a tutti quelli appena elencati, ai nostri clienti consigliamo sempre di prestare molta attenzione anche a ciò che noi definiamo come i  “difetti non evidenti”.

Per tutto quello che non è possibile notare prima, o che il futuro acquirente non è riuscito a vedere, il consiglio è di rivolgere al proprietario domande relative a:

  • Eventuali fonti di rumore come vicini, attività commerciali quali i bar, ristoranti, discoteche o produttive (officine e laboratori medici)
  • L’isolamento termico
  • L’adeguamento alle norme dell’ impianto elettrico e a gas
  • A quanto ammontano le spese condominiali annue e ogni quanto si paga la rata

Tenere a mente tutte queste considerazioni prima di comprare casa è complesso, sicuramente impegnativo e, talvolta, stancante.

In generale, il consiglio che diamo sempre ai nostri clienti è quello di affidarsi ad esperti del settore, i quali possono fornire il giusto supporto e possono aiutare a compiere scelte consapevoli e ragionevoli.

Se stai per intraprendere questo lungo percorso, non esitare a contattarci!

Noi siamo qui per aiutarvi a realizzare ogni vostra richiesta, costruendo con voi la casa dei vostri sogni.

Ti aspettiamo.

© 2024 DomusZena | Tutti i diritti riservati | P.IVA: 02375530991 | Powred by Twow